Crea sito

PADRE NOSTRO E AVE MARIA

Recitando queste due preghiere, tra le più conosciute, dai cristiani, può capitare che alcuni termini risultino di difficile comprensione a noi donne e uomini del XXI secolo.
Si può ancora parlare di “regno” o di “cieli”, solo per citare alcuni esempi. E, dietro a queste parole, che significati si nascondono? Che immagini possono ancora trasmetterci?

Come possiamo, allora, rivolgerci a Dio, a Gesù, a Maria in un modo che possa essere più aderente alla nostra esperienza quotidiana, alla nostra cultura? Quali preghiere possiamo fare nostre all’interno di una “nuova” fede, di un “nuovo” cristianesimo e di un’evangelizzazione che sappia offrire risposte più aderenti alle esigenze e alle domande di tutti noi, in vista di uno sviluppo di quella che spesso viene definita “Pastorale 4.0“?

In questi due video, vi propongo una “riscrittura” delle due preghiere più note: il Padrenostro e l’Ave Maria.

PADRE NOSTRO

AVE MARIA