Crea sito

Nostra Signora della quarantena

Una preghiera a Maria per tutti coloro che nel periodo della pandemia da Covid-19 si ritrovano in quarantena.

MARIA,
TU PUOI ESSERE DI CONFORTO E DI ESEMPIO
PER TUTTI NOI CHE DOBBIAMO RESTARE CHIUSI IN UNA STANZA
O IN UN APPARTAMENTO, DA SOLI.
PER GIORNI, IN ATTESA CHE IL VIRUS SI PALESI
O IN ATTESA DI VINCERE LA MALATTIA CHE CI HA GIA’ COLPITO.

SONO GIORNI DI SOLITUDINE NEI QUALI POSSIAMO AVERE L’OCCASIONE
DI ASCOLTARE LA PAROLA DI DIO E MEDITARLA,
PROPRIO COME HAI FATTO TU,
NELL’INTIMO DEL NOSTRO CUORE.

SONO GIORNI CHE CONTENGONO UNA CERTA DOSE DI TRISTEZZA,
COME QUANDO ALLE NOZZE DI CANA E’ MANCATO IL VINO,
LA GIOIA ERA VENUTA MENO,
MA TU CI INSEGNI CHE IN QUESTI CASI DOBBIAMO FARE
QUELLO CHE LUI CI DIRA’
E NON TEMERE
PERCHE’ CON GESU’ TORNEREMO A BERE DEL VINO ANCORA PIU’ BUONO.

SONO GIORNI DI ISOLAMENTO FISICO
DURANTE I QUALI DIPENDIAMO DA ALTRI
CHE CI PREPARANO DA MANGIARE
CHE VANNO A FARE LA SPESA PER NOI
CHE CI OFFRONO UNA PAROLA DI CONFORTO CON UNA TELEFONATA
E ALLORA CI ASSALGONO GRATITUDINE E FELICITA’
GLI STESSI SENTIMENTI, CREDIAMO, TU POSSA AVER PROVATO
ALLA VISTA DEI MAGI CHE TI SONO ENTRATI IN CASA PORTANDO I LORO DONI.
ACCOGLIERE L’AIUTO CHE CI VIENE DAI NOSTRI CARI,
CI RICORDA ANCHE TUTTE QUELLE VOLTE NELLE QUALI ANCHE TU TI SEI AFFIDATA
AL TUO SPOSO GIUSEPPE CHE SI E’ PRESO CURA DELLA SUA FAMIGLIA
E HA CONDOTTO TE E GESU’ LONTANO DAL PERICOLO DI ERODE.

SONO TANTE ORE, UNA DOPO L’ALTRA, E FRA QUESTE SE NE PUO’ INSINUARE QUALCUNA
CHE PORTA CON SE’ DOMANDE DEL TIPO “PERCHE’?,
PERCHE’ TUTTO QUESTO?,
PERCHE’ QUESTI MORTI?
PERCHE’ QUESTA SOFFERENZA?”
MA LO SAPPIAMO CHE LA FEDE SPESSO E’ COMPAGNA DEL DUBBIO
E QUESTE SONO LE STESSE DOMANDE CHE ANCHE TU E I TUOI VI SIETE POSTI
QUANDO NON CAPIVATE APPIENO IL MESSAGGIO DI GESU’
E SIETE ANDATI A RICERCARLO PER PORTARLO A CASA
RITENENDOLO FUORI DI SE’;
MA LA SUA RISPOSTA RISUONA CHIARA ANCHE PER NOI OGGI,
SIAMO PARTE DELLA SUA FAMIGLIA
QUANDO LA NOSTRA VITA E’ GUIDATA DALL’AMORE.

SONO GIORNI PASQUALI
DURANTE I QUALI POSSIAMO AVERE LA GRAZIA
DI RICEVERE LO SPIRITO DI DIO,
TRAMITE L’ULTIMO RESPIRO DI GESU’
CORTO,
FLEBILE,
QUASI INAUDIBILE,
MA CARICO D’AMORE
PERCHE’ PROVIENE DAL SUO CORPO CROCIFISSO.
E QUESTO SPIRITO E’ LO STESSO CHE TU E GIOVANNI AVETE RICEVUTO
MENTRE, CORAGGIOSI, LO ASSISTEVATE IN QUELLE ULTIME ORE.

INFINE, NON ABBANDONIAMO MAI LA CERTEZZA CHE
COME TE, CHIUSI NELLA NOSTRA CASA,
POSSIAMO ANCHE NOI RICEVERE LA “VISITA” DELLA RUAH
CHE CI DONA VITA E AL TEMPO STESSO
CI RENDE GENERATIVI,
CAPACI DI CONTINUARE LA CREAZIONE.

amen

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.